da
FarmaciaVirtuale.it

21 Gennaio 2020 04:05
 

Farmaci non autorizzati ed integratori alimentari,sequestri dei Nas di Milano e Padova
In due differenti operazoni, i carabinieri del Nas di Milano e Padova hanno sequestrato diverse  migliaia di confezioni di farmaci ed integratori alimentari.
 
Sarebbero finiti direttamente in commercio le diverse migliaia di prodotti sequestrati dai carabinieri del Nas di Milano, in collaborazione con i nuclei di Firenze e Trento, nell’ambito di una perquisizione portata a termine presso un’azienda di produzione e vendita di farmaci ubicata nel milanese. Cinquantamila il numero di prodotti interessati alla misura restrittiva.Secondo quanto comunicato dai Nas, «i prodotti, a base di arnica, vantavano proprietà terapeutiche e, trattandosi quindi di farmaci, erano stati immessi in commercio senza aver ottenuto l’autorizzazione», per un valore commerciale di circa 500mila euro.
I prodotto, destinati al commercio on line, «erano stati immessi in commercio - si legge in un comunicato - benché privi della notfica dell'etichetta del ministero della Salute». Anche i carabinieri del Nas di Padova, in un'altra operazione, hanno portato a termine il sequestro di 600 confezioni di integratori alimentari, presso un'azienda nel vicentino.
In aggiunta a ciò «erano contenuti nell'interno di un locale deposito sconosciuto dallAutorità Sanitaria locale». Si tratta delle prime operazioni portate a termine nel 2000. Lo scorso dicembre, nel corso di diverse  operazioni, i militari avevano riscontrato irregolarità, alcune delle quali in carico alle farmacie, altre in parafarmacie.