Tessera Sanitaria Nazionale Europea

 

  

La Tessera Europea Assistenza Malattia, Team, compie dieci anni e si regala un’app per lo smartphone. La tessera è ormai molto famosa e, stando agli ultimi dati diffusi, quasi 200 milioni di cittadini europei la portano in viaggio con loro. Probabilmente, però, qualcuno lo fa senza neanche saperlo, visto che la Team non è altro che il retro della tessera sanitaria nazionale o della carta regionale dei servizi valida per i cittadini di Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Sicilia. L’applicazione è disponibile in varie lingue e si può scaricare anche dal sito del semestre di presidenza italiana dell'Ue.

Grazie alla Team si viaggia sicuri e, in caso di necessità, si riceve assistenza sanitaria nei 28 paesi europei compresi Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Basta esibirla negli ospedali o negli studi convenzionati con il sistema sanitario pubblico. Non copre, però, l’assistenza privata e i costi di un viaggio programmato per curarsi fuori dall’Italia.

La tessera viene rilasciata a tutte le persone a carico del Servizio sanitario nazionale in possesso della cittadinanza italiana e con residenza in Italia e spetta anche ai cittadini extracomunitari.


La Tessera Sanitaria (TS) è un elemento importante per attuare in Italia il sistema di monitoraggio della spesa sanitaria volto a conoscere e governare le risorse spese nella sanità, impiegando meglio il denaro pubblico disponibile.

La tessera è necessaria ogni volta che il cittadino si reca dal medico o dal pediatra, ritira un medicinale in farmacia, prenota un esame in un laboratorio di analisi, beneficia di una visita specialistica in ospedale e alla ASL o quando fruisce di cure termali e, comunque, ogni volta che deve certificare il proprio codice fiscale.

I cittadini, i medici, i farmacisti e tutti coloro che operano nel mondo della sanità sono coinvolti nell'attuazione del Sistema TS di Monitoraggio della Spesa Sanitaria, un sistema efficiente che vuole restituire alla salute le risorse disperse.

La Tessera Sanitaria contiene:

Nella sezione in alto a destra del fronte della Tessera si trova la Data di scadenza: normalmente è di sei anni, per gli assistiti in via definitiva, o periodi inferiori per casi particolari (ad es. stranieri con permesso di soggiorno limitato).

In basso al centro, accanto alla data di nascita, si trovano tre lettere in formato Braille standard a 6 punti che rappresentano la combinazione di 3 lettere del codice fiscale: le prime due lettere che identificano il nome e il sedicesimo carattere del codice fiscale che ha la funzione dell’esatta trascrizione dei primi quindici caratteri del codice fiscale stesso.

L’area in basso a destra è riservata ai dati sanitari regionali ed è utilizzabile per l'apposizione di adesivi o simboli regionali.

Provincia: corrisponde alla sigla della provincia al momento della nascita dell’intestatario, anche se ha subito variazioni successive.
Per i cittadini 
nati all’estero il codice della provincia è rappresentato dalla sigla EE.

Luogo di nascita: riporta il Comune di nascita. Per i cittadini nati all’estero è riportato lo Stato estero di nascita.

 

Il retro della Tessera, come mostra l'immagine, costituisce di fatto la T.E.A.M. (Tessera Europea Assistenza Malattia) ed i dati riportati, ad eccezione del codice a barre (barcode), vengono esposti solo se l’assistito ha diritto all’assistenza sanitaria all’estero. 

Nella parte alta del retro della Tessera Sanitaria si trova la banda magnetica contenente le informazioni anagrafiche dell’assistito.

Immediatamente sotto la banda magnetica si trova il Codice Fiscale in formato 'codice a barre' (barcode).

A destra del Codice Fiscale in formato "barcode" si trova la sigla di identificazione dello Stato che rilascia la Tessera; per il nostro Paese tale sigla è IT secondo il codice ISO 3166-1